SVILUPPO DI BIOMATERIALI

COSA FACCIAMO

Tissuegraft sviluppa nuovi materiali dotandoli delle caratteristiche richieste.

COME LO FACCIAMO

I materiali TissueGraft possono essere arricchiti con molecole bioattive (antibiotici, fattori di crescita, anticoagulanti, peptidi, ecc.), attraverso un processo unico nel suo genere e definito dal marchio sueGraft®, rendendo possibile la variazione del tipo di molecola da funzionalizzare a seconda dei bisogni dei pazienti, adattando quindi queste matrici a specifiche esigenze cliniche.

 

 

CARATTERISTICHE DEI PRODOTTI OTTENUTI:

  • Sterilità
  • Biocompatibilità
  • Adeguate proprietà meccaniche nelle diverse sedi di impianto
  • Elasticità
  • Possibilità di arricchimento per guidare la risposta biologica in seguito all’impianto
  • Ottimizzazione della rigenerazione tissutale

LE NOSTRE ESPERIENZE

Tissuegraft ha sviluppato su commessa un patch di contenimento erniario  costituito da pericardio bovino decellularizzato. Il patch può essere semplice o attivato chimicamente e funzionalizzato con molecole utili a guidare la rigenerazione tissutale. In breve, il patch ha il vantaggio di una elevata bioattività che permette da un lato di minimizzare il rischio di infezione nel sito d’impianto, e dall’altro garantisce una perfetta integrazione della bioprotesi con i tessuti della parete addominale, favorendo una adeguata rigenerazione della stessa, evitando quindi fenomeni di erosione o di aderenze tissutali. Dunque, il patch garantisce un miglior confort per il paziente grazie all’assenza di dolore cronico e maggiore durata dell’impianto.

SOLUZIONI PER LA CHIRURGIA VASCOLARE

TissueGraft sta realizzando su commessa sostituti vascolari biologici utili per la rivascolarizzazione periferica, come accessi artero-venoso o per la riparazione/sostituzione di brevi tratti vascolari (per es. bypass coronarici, riparazione pareti vascolari danneggiate). A differenza dei sostituti sintetici, la protesi vascolare biologica garantisce una perfetta emocompatibilità, una rapida integrazione nel tessuto d’impianto, pur mantenendo una facile suturabilità e maneggevolezza durante la chirurgia ed una lunga durata. I sostituti vascolari biologici derivano da vasi porcini decellularizzati. Il processo di attivazione e funzionalizzazione prevista dal marchio SueGraft®, permetterà di rinforzare la matrice vascolare al fine di garantire il mantenimento delle proprietà biomeccaniche del sostituto vascolare.

 

 

Scarica il file PDF