logo

TissueGraft è una società che sviluppa sostituti biologici innovativi, dall’elevata biocompatibilità, per applicazioni in ambito chirurgico, con particolare riferimento alla riparazione e sostituzione di pareti addominali, cardiache e vasi sanguigni.

logo icona

Sviluppo di biomateriali

TissueGraft sviluppa sostituti tissutali di origine biologica. Il marchio sueGraft® contraddistingue una particolare tecnica di arricchimento delle matrici biologiche. Vengono così studiati e sperimentati prodotti innovativi utili alla riparazione e rigenerazione dei tessuti molli.

SCOPRI DI PIU’ >

logo icona

Certificazione e industrializzazione

TissueGraft offre servizi su misura in ambito di certificazione e industrializzazione, legata agli ambiti della sostenibilità economica e della pre-ingegneria.

SCOPRI DI PIU’ >

logo icona

Caratteristiche dei materiali

TissueGraft mette a disposizione il proprio know-how a tutti i soggetti che necessitano di consulenze nell’ambito dell’ingegneria tissutale e della medicina rigenerativa. Inoltre, la società mette a disposizione la strumentazione per effettuare test di biocompatibilità su richiesta.

SCOPRI DI PIU’ >

logo icona          COMITATO SCIENTIFICO

COMITATO SCIENTIFICO

Il Comitato Scientifico di Tissuegraft è rappresentato da esperti indipendenti, rinomati a livello internazionale nel campo dell’ingegneria tissutale e della medicina rigenerativa. Il Comitato Scientifico ha il compito di rinforzare le conoscenze scientifiche dei membri della società, nel rispetto dell’autonomia nello sviluppo del progetto che TissueGraft ha recentemente iniziato. Le indiscusse competenze scientifiche dei membri del Comitato garantiscono un elevato standard di riferimento nell’elaborazione dei processi produttivi di TissueGraft.

sueGraft® è un nuovo metodo per l’arricchimento dei tessuti biologici decellularizzati, che permette di legare stabilmente molecole biologicamente attive sulla superficie delle matrici biologiche. Utilizzando questa tecnica, le matrici biologiche TissueGraft possono essere attivate e successivamente arricchite con diverse sostanze bioattive (es. peptidi, fattori di crescita, antibiotici, anticoagulanti, ecc.) al fine di ottimizzarne l’utilizzo chirurgico in base alle esigenze cliniche; questa tecnologia è unica al mondo e rappresenta una nuova frontiera applicativa. L’arricchimento con legame covalente della matrice biologica è una tecnica ancora assente sul mercato biomedicale, ma che offre enormi potenzialità in termini di sviluppo e produzione di sostituti biologici altamente innovativi, in grado di guidare opportunamente la rigenerazione tissutale e di controllare più efficacemente gli esiti nell’immediato postoperatorio.

.